Chi lo dice che nelle materie STEM (Science Technology, Engineering, Mathematics) siano più preparati i ragazzi? Noi abbiamo intervistato alcune studentesse “Fuoriclasse della scuola”.

Matilde Padovano

Mi chiamo Matilde Padovano e frequento la quinta superiore ad un liceo scientifico. Per adesso, data la mia giovane età, non ho ancora fatto molto nella vita, comunque sia, considero il mio più grande successo aver vinto la medaglia d’oro alle olimpiadi nazionali di informatica; questo è uno dei campi dove si percepisce di più il gender imbalance, ad esempio nella competizione a cui ho partecipato solo il 2% era rappresentato da ragazze, e spero che le cose possano cambiare.

Quale Liceo hai scelto?

Sono in quinta al Liceo Scientifico (tradizionale, quindi purtroppo ho anche latino).

Qual è la tua materia preferita?

Matematica, e fuori dalla scuola informatica.

Quali sono i tuoi hobby/passioni?

La mia passione più grande è l’informatica, passo gran parte del mio tempo libero a studiare questa materia. Quindi per quanto strano possa sembrare i miei hobby principali sono la matematica e l’informatica. Mi piace anche leggere, ma non romanzi, piuttosto preferisco i libri che mi facciano imparare qualcosa di nuovo. Il mio libro preferito è “Sta scherzando, Mr Feynman“ perché l’autore (un fisico che ha anche vinto un nobel) descrive perfettamente quello che provo quando osservo il mondo, e non solo smentisce il mito secondo cui gli scienziati sono persone noiose e monotone, ma addirittura lo ribalta, facendo vedere che in questo ambito è fondamentale la fantasia.

Quale Università hai scelto/pensi di scegliere e perché?

Proprio oggi ho scoperto di essere stata accettata a Cambridge per studiare Computer Science (se mi arriverà anche un’offerta dall’Imperial College of London, non so quale delle due università sceglierò).

Qual è il tuo sogno?

Avere una carriera nell’ambito dell’informatica. Questa estate farò un internship all’IBM, e punto ad arrivare a Google o Facebook già dalla prossima estate. Finita l’università non so bene come sviluppare la mia carriera nel modo migliore, anche perchè in questo campo 4 anni sono un’eternità.

Leggi il resto dell’intervista qui

Categories: Famiglia e scuola