Fausta Chiesta, giornalista del Corriere della Sera, ha ricevuto una menzione fuori concorso nell’ambito della quinta edizione del premio Abi-FEduF-Fiaba ‘Finanza per il sociale’ per l’articolo “Donne senza portafoglio: la prigionia inizia così”. Noi l’abbiamo intervistata sul tema “educazione finanziaria al femminile”.

1. Hai ricevuto una menzione fuori concorso nell’ambito della quinta edizione del premio Abi-Feduf-Fiaba ‘Finanza per il sociale’ per l’articolo “Donne senza portafoglio: la prigionia ‘inizia’ così”, pubblicato sulle pagine del settimanale ‘Buone Notizie’ del quotidiano Corriere della Sera. Perché si parla così poco in Italia del tema che hai rappresentato?

In generale la stampa affronta questo tema quando ci sono fatti di attualità e il problema della violenza economica finisce in secondo piano rispetto al fatto di cronaca. Questo accade con qualunque tipo di tema. Inoltre, è opinione comune che le donne si siano ormai tutte emancipate e che problemi come questo non esistano quasi più. Se ne parla poco perché si crede che non ci sia quasi più, in realtà non è così.

Leggi il resto dell’intervista qui

Categories: Famiglia e scuola